Autore

Sandro Spinsanti

Fondatore e direttore dell’Istituto Giano per le Medical Humanities.

    L’ultimo tratto di strada

    Spesso, oggi, sono le decisioni mediche a determinare il tempo e il modo di morire. Davanti a questa possibilità della medicina di guidare il fine vita le preferenze personali dei pazienti sono diverse. Il suggerimento per una “buona” morte – indolore, dignitosa, umana – e per una scelta di fine vita tagliata su misura del singolo paziente è quello di farsi guidare dai nomi delle tre Grazie della mitologia greca. Il libro di Sandro Spinsanti. | Continua...

    Narrando, narrando… si capisce, ci si cura, si guarisce

    “Il medico di oggi deve parlare ma anche raccogliere una narrazione”, considera Sandro Spinsanti, autore di La medicina vestita di narrazione. Attraverso il racconto si comprende e si conosce l’altro, si cura e ci si cura, si guarisce. Si costruisce insieme al paziente una medicina “sartoriale” su misura. | Continua...

    La bioetica e l’aggiornamento

    Dal consenso informato alla privacy, sono molti i temi che dovrebbero popolare 'la bioetica del quotidiano'. In Italia, tuttavia, il movimento bioetico ha subìto una polarizzazione su temi di frontiera come la procreazione medica assistita, l'eutanasia, l'accanimento terapeutico, dimenticando il rapporto quotidiano con il paziente. "La comunicazione, l'informazione e il coinvolgimento del paziente nelle decisioni sono una dimensione fondamentale della bioetica", precisa Spinsanti, "che richiede uno spostamento di potere, una condivisione della responsabilità e, quindi, una riscrittura delle regole del gioco nel rapporto tra personale medico e pazienti". | Continua...