Le parole della medicina che cambia
  • Le parole della medicina che cambia

Le parole della medicina che cambia

Un dizionario critico

Disponibile

 15,00

ISBN: 978-88-490-0582-0 Tipologia: , Argomento: Autore/Curatore: Slow Medicine
Anno: 2017
Pagine: 144
Collana: Spazi
  • Descrizione
  • Pagine aperte

Descrizione

Slow Medicine è un movimento di cittadini, pazienti e professionisti impegnati a rinnovare il sistema sanitario costruendo un modello di salute condiviso e buone pratiche mediche basate su sostenibilità, equità, attenzione alla persona e all’ambiente. In questo contesto, termini come “errore”, “innovazione” o “responsabilità” possono assumere un’accezione del tutto diversa e nuova rispetto al significato che le stesse parole hanno nel mondo della medicina fast, quella degli esami clinici e degli interventi terapeutici. Di qui l’esigenza di Slow Medicine di elaborare un dizionario che renda comprensibile il senso di alcuni terminologie. Cosa si intende allora per cura sobria, rispettosa e giusta? Quale significato assume il conflitto per un medico slow? E la formazione? Come deve intendere l’incertezza e la fiducia? Come interpretare le linee-guida? Che accezione ha la sostenibilità? E l’empowerment del paziente? E poi, cosa si intende per slow? Lungi dall’essere rigide definizioni, quelle proposte sono soprattutto riflessioni in progress, e il dizionario non è la summa del sapere dell’associazione, ma una mappa e un compagno di strada che può indirizzare il lettore lungo i percorsi di una medicina nuova, una medicina che cambia.