sovradiagnosi
  • sovradiagnosi

Sovradiagnosi

Come gli sforzi per migliorare la salute possono renderci malati

Disponibile

 25,00

ISBN: 978-88-490-0470-0 Tipologia: , Argomenti: , Autore/Curatore: H. Gilbert Welch, Lisa M. Schwartz, Steven Woloshin
Anno: 2013
Collana: Spazi
Pagine: 304
Libro del mese: Novembre 2013
  • Descrizione
  • Valutazioni (0)
  • Rassegna stampa
  • Pagine aperte

Descrizione

Edizione italiana a cura di Laura Amato e Marina Davoli

Fare una diagnosi è sempre importante quando qualcuno è sofferente ed è fondamentale farla bene. Farla precocemente può in molti casi salvare la vita. Attenzione, però, a non incappare nel fenomeno della “sovradiagnosi”, che si determina quando ad un individuo viene diagnosticata – e di conseguenza trattata – una condizione clinica per cui non avrebbe mai sviluppato sintomi e non avrebbe mai rischiato di morire. A quest’attualissima problematica, che ha importanti ricadute sulla salute pubblica e sui costi dell’assistenza sanitaria, è dedicato questo volume.

I “check-up”, gli screening e i test diagnostici hanno molto spesso la capacità di sovrastimare l’incidenza di malattie “inconsistenti” oppure di anticipare una diagnosi che crea magari per anni ansia e angoscia supplementari senza che poi vi sia un beneficio in termini di sopravvivenza. In un futuro prossimo la generalizzazione della diagnosi precoce che sarà resa possibile grazie all’ingegneria genetica darà ad ognuno la possibilità di essere trasformato in “ammalato” subito dopo la nascita.

Dalla presentazione di
Gianfranco Domenighetti

Valutazioni

Ancora non ci sono valutazioni. Aggiungi una valutazione