Interviste

Parliamo di (big) data

“Quello di cui voglio parlarvi sono alcune esperienze preliminari, alcuni segnali nuovi che indicano una strada diversa, che richiede un dialogo diverso. Questo dialogo coinvolge soggetti e culture molto differenti tra loro, in particolare per quanto riguarda computer science e machine learning. Nel titolo ho messo ‘big’ tra parentesi: il termine big data è legato […] | Continua...

Big data, big illusion

Al convegno 4words: le parole dell’innovazione in sanità, Rodolfo Saracci – epidemiologo –  si è confrontato con Ciro Cattuto – fisico – sul grande tema dei big data che arrivano con “grandi spunti e grandi promesse”. Certamente una promessa è che i big data permettano predizioni più accurate, consentendo un salto di qualità nella ricerca biomedica […] | Continua...

Con i pazienti, più valore meno spreco

Quando le scelte vengono dall’alto non è detto che soddisfano i reali bisogni di usa il sistema. Serve un confronto aperto e costruttivo. Per Sally Crowe “raramente le opinioni e le priorità dei diversi attori coinvolti sono messe a confronto, quando invece le diversità di opinione sono importanti e dovrebbero sostenere il nostro dibattito e il nostro processo decisionale”. | Continua...

In-formazione dei pazienti con e per le istituzioni

Per Mario Melazzini, direttore dell’Aifa, l’empowerment del paziente è insieme una strategia, un processo di informazione e comunicazione. È anche uno strumento fondamentale nei processi decisionali in Sanità sia per il cittadino che ne diventa parte attiva, sia per le istituzione e alle autorità sanitarie che devono garantire la risposta più efficace e più appropriata al bisogno di salute dei cittadini. | Continua...