logo_vappe

Banner
Numero 783, 21 febbraio 2018

INTERVISTE

Protagonista della propria salute

Dottore, ma è vero che c’è un nuovo sito per la salute? Sì, c’è una risorsa appena nata e voluta dalla FNOMCeO: diversa da quelle che già esistono perché ogni affermazione è sostenuta da evidenze e ancorata a una bibliografia puntuale. Ogni scheda di dottoremaeveroche.it fa riferimento ai risultati di studi di cui possiamo fidarci e non a quelli finanziati da chi ha interesse a promuovere strategie diagnostiche o terapie. Parlando di vaccinazioni, cioccolato, fiori di Bach, ma anche di esami inutili, di screening potenzialmente dannosi o di integratori e farmaci superflui, l’obiettivo è fa crescere la capacità dei cittadini di valutare criticamente le informazioni. Dottoremaeveroche.it è per chi vuol essere protagonista della propria salute.

Dottore, è vero che… contro le fake news »
DrTaxi | L’intervista ad Alessandro Conte »

In vetrina

Glenn Laverack
Salute pubblica
Potere, empowerment e pratica professionale
A soli 22,00 18,70 € »
(Riservato agli iscritti a Va’ Pensiero)

In vetrina

C. Cipolat Mis, I. Truccolo, P. De Paoli
Insieme ai pazienti
Costruire la patient education nelle strutture sanitarie
A soli 25,00 21,25 € »
(Riservato agli iscritti a Va’ Pensiero)

Appuntamenti

Biosimilari no-profit

Un convegno utile per approfondire il valore aggiunto delle sperimentazioni cliniche no-profit sui biosimilari in ematologia e oncologia, sia per il sistema sanitario sia per il singolo paziente. L’appuntamento è giovedì 1 marzo, presso l’Auditorium dell’Ospedale di Trento. (PDF: 200 Kb) »

In primo piano

Risorse complesse

Le informazioni online sulle opzioni di trapianto sono troppo complessi per consentire ai pazienti con malattie renali croniche di orientarsi e decidere il trattamento migliore. Ma una scarsa “alfabetizzazione sanitaria” danneggia i potenziali destinatari del trapianto e non solo. Trapianti.net »

Medici più informati

Dottore, ma è vero che c’è il rischio che il paziente sia più correttamente informato del medico? L’informazione ai medici dovrebbe essere una delle priorità per spendere meno e meglio. E per evitare che il paziente rivolga domande imbarazzanti al medico. In cosa si dovrebbe investire di più? Dottprof.com »

It is through deliberate cultivation of our inner character that we may truly become the best versions of ourselves, not only for us but for our patients.Jonathan Stock, JAMA Internal Medicine, 19.02.2018