logo_vappe

Banner
Numero 768, 18 ottobre 2017

INTERVISTE

In direzione ostinata e contraria

John Snow andava a piedi ed è l’eroe della shoe-leather epidemiology. Pagava le proprie ricerche di tasca sua e l’establishment medico della Londra di metà Ottocento lo sabotava non citandolo. Il suo libro sulle modalità di diffusione del colera è un classico della medicina moderna e, nella nuova edizione appena uscita, potrebbe fare bella figura sullo scaffale non solo degli epidemiologi ma anche di molti clinici italiani. Edizione curata da Tom Jefferson, che ricorda quanto sia importante fare attenzione al contesto dove si riferiscono i dati e alla fonte dei finanziamenti ricevuti. Quello intitolato a Snow è famoso: ma ci sarà mai un pub a Londra dedicato Tom? L’interessato consiglia di attendere…

VIDEO | Botta e risposta con Tom Jefferson »
L’indice del libro di John Snow (PDF: 90 Kb) »
Dall’introduzione di Tom Jefferson: “sul modo di trasmissione del colera” (PDF: 250 Kb) »

In vetrina

John Snow
Cattive acque
Seconda edizione
Sul modo di trasmissione del colera
Per te a soli 22,00 18,70 € »
(Solo per gli iscritti a Va’ Pensiero)

In vetrina

Alfonso Mele, Enea Spada, Maria Elena Tosti
Epidemiologia per la clinica e la sanità pubblica
A soli 40,00 34,00 € »
(Solo per gli iscritti a Va’ Pensiero)

Appuntamenti

Migrazioni e salute mentale

Cosa può imparare la psichiatria dalla clinica dei pazienti migranti? Come può essere ripensata la sua funzione all’interno delle nostre società? Che cosa è stato trasmesso della legge 180 alle nuove generazioni? Se ne discuterà a Roma, il 27 ottobre, con Davide Bruno, autore di Alle frontiere delle 180. »

In primo piano

Che articoli, questi cinesi

Un centinaio di lavori ritirati da Tumor biology, quasi tutti di autori cinesi, dopo aver riscontrato dei problemi nel processo di revisione critica dei lavori. C’entra anche il publish or perish ma il fattore di rischio maggiore è la corsa allo “sviluppo”: difficile farla andare d’accordo con l’integrità. Dottprof »

Antitumorali e (in)certezze

Uno studio del BMJ si aggiunge a quelli che hanno biasimato il prezzo stratosferico dei farmaci oncologici, non giustificato da benefici indiscutibili in termini di sopravvivenza. Qualcuno avanza (timide) critiche al metodo ma la sostanza è fuori discussione, sostiene in un editoriale Vinay PrasadBal.lazio.it »

The world has become a place of Magic Realism; writers like us will have to become realists.Salman Rushdie, @Book_Fair, Twitter 12.10.2017