In primo piano

Anatomia patologica: valore e utilità del secondo parere

Dopo una larga diffusione oltreoceano, la seconda opinione sui reperti istologici fa il suo ingresso in Europa per garantire al paziente diagnosi accurate e terapie appropriate. "Ma nel nostro Paese la richiesta proviene più spesso dai pazienti e dai familiari che non dallo specialista che vede sminuita la sua professionalità nel chiedere l'opinione al collega", sottolinea Juan Rosai, mettendo a confronto le differenze tra la pratica statunitense e quella italiana. | Continua...

Verso una medicina informatizzata

L’informatica al servizio della medicina: una moda o una naturale evoluzione regolata dai tempi dello sviluppo tecnologico? Non fosse altro che per i risparmi ottenibili da una gestione automatizzata di alcuni dati sanitari, l’informatica medica è sicuramente un’evoluzione naturale e necessaria. Sotto opportune condizioni, permette di migliorare la qualità dei servizi sanitari come rilevato anche […] | Continua...

Informatica medica: una cura per l’eccesso d’informazione?

Sarà il chairman di Medinfo 2004, il convegno della International Medical Informatics Association (IMIA): quali sono le sfide dell’informatica e dell’intelligenza artificiale in medicina? È importante partire dalle sfide che la società stessa pone oggi alla medicina e, soprattutto, alle organizzazioni sanitarie. La ricerca in Informatica medica ha senso solo se può cambiare la pratica […] | Continua...

Medicina basata sulle Evidenze e Medicina New Age

Introduzione La metodologia e la pratica clinica possono trarre ispirazione, beneficio e danno dai fenomeni culturali. Attualmente si trovano ad affrontare da un lato una forte tendenza all’estrema tecnicizzazione e dall’altro un’influenza, ancor lieve ma crescente, del paradigma New Age. La Evidence-based Medicine si pone fra queste due tendenze come un crinale da percorrere per […] | Continua...