Autori

Martin, Barbara

Università degli studi di Torino

    Il bibliotecario di oggi

    È innamorato della propria professione. Vive i cambiamenti come una sfida. Si confronta quotidianamente con problemi di tipo economico e organizzativo. Ma il limite più grande è la mentalità tipicamente italiana che andrebbe cambiata, considera Barbara Martin co-autrice di Bibliotecari biomedici. “Pensiamo ai nostri interessi personali, alla nostra popolarità di periferia. Così facendo si corrode la fiducia reciproca e, sulla distanza, non si costruisce nulla”. Un altro limite italiano? Non riconoscere lo status di scienza alla professione del bibliotecario. | Continua...