Autori

Carpeggiani, Clara

Istituto di Fisiologia clinica, CNR di Pisa

    L’eccesso di imaging diagnostico in cardiologia

    Ogni anno si eseguono circa 5 miliardi test di imaging diagnostico. Due terzi di questi esami utilizzano radiazioni ionizzanti provati cancerogeni e almeno un terzo è parzialmente o totalmente inappropriato. Su Recenti Progressi in Medicina, Clara Carpeggiani riflette sull’eccesso della diagnostica per immagini in cardiologia: “L’imaging non appropriato porta costi sempre più esorbitanti con benefici sempre più marginali e rischi potenziali fino all’errore”.  Quello che serve è un miglioramento della consapevolezza radiologia e una governance innovativi che penalizzi la medicina inutile. | Continua...