Autori

Grasso, Jacopo Juri

Uno sfigato ventunenne. Ma fortunato.

    Il diario di Jacopo Juri

    Prima puntata: quando uno dice “sfiga”… A 18 anni, quasi casualmente, riceve diagnosi di linfoma di Hodgkin e si rende conto della serietà della malattia quando guarda negli occhi i genitori. Jacopo, però, ha una straordinaria capacità di cogliere il lato positivo degli eventi e capisce che da quel momento comincia il suo percorso “pieno […] | Continua...

    La battaglia di Jacopo

    Un diario scritto, di getto, in un solo giorno. Normale non è, come non è normale avere due tumori il linfoma di Hodgkin e il linfoma di non Hodgkin. Un raro caso di dualismo. Ed è così che Jacopo Juri decide una mattina di scrivere tutta la sua storia. "Diario di uno sfigato ventunenne": dalla prima diagnosi alle battaglie vinte, dagli infidi nemici agli amori e alle amicizie. “Bisogna imparare a cogliere il lato positivo delle cose. Ci sarà sempre un lato positivo. Basta volerlo, basta cercarlo.” | Continua...