La povertà vitale

Disuguaglianza e salute mentale

Disponibile

 15,00

ISBN: 978-88-490-0625-4 Tipologia: , Argomento: Autore/Curatore: Alberto Siracusano, Michele Ribolsi
Anno:
Pagine: 144
Collana: Spazi
  • Descrizione
  • Recensioni (0)
  • Pagine aperte
  • Rassegna stampa

Descrizione

È ormai accertato che esistono determinanti di natura sociale e politica che, come altri determinanti di natura medica, sono in grado di avere un effetto diretto sulla salute di una persona. Tuttavia, oltre ai concetti di povertà economica, è necessario considerare la presenza di nuove forme di povertà: stati di privazione in cui la mancanza non riguarda solo gli aspetti quantitativi ma anche la dimensione relazionale, affettiva, valoriale e spirituale. Una simile carenza viene qui definita “povertà vitale”. Si tratta di un concetto nuovo, di tipo qualitativo, che permette di avere una visione più attenta e corretta dei fattori di disuguaglianza e svantaggio e di sviluppare interventi sociali e psicologici utili a migliorare la qualità di vita di coloro che vivono in uno stato di sofferenza mentale a vantaggio di una società sempre più civile. Dedicare un libro al rapporto tra povertà e salute mentale è un passo necessario per comprendere l’impatto dei grandi cambiamenti sociali sul benessere psichico e sulla qualità della vita quotidiana di tutti noi.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La povertà vitale”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *