Le riforme sanitarie in Italia

Tipologia: Argomento: Autore/Curatore: Francesco Taroni
Anno:
Uscita prevista: gennaio
  • Descrizione
  • Recensioni (0)

Descrizione

L’ultimo volume di Francesco Taroni (in uscita a gennaio) racconta la storia di un servizio sanitario nazionale, quello italiano, nato in un anno eccezionale apparentemente per caso, ma in realtà frutto maturo di trent’anni di preparazione. Sotto la spinta della stagione dei movimenti (donne, operai, studenti, ma anche molti medici) che avevano trovato istituzioni permeabili alle loro istanze si realizzò un progetto che nei decenni precedenti era parso difficilmente realizzabile. Ma la riforma, alta nei principi ma approssimativa nei criteri, fu affidata per l’attuazione all’unico partito di governo che l’aveva contestata prima e bocciata poi. Lo smantellamento è cominciato subito dopo la sua approvazione e proseguito fino alla “riforma della riforma” Amato-De Lorenzo del 1992; fino alla riforma Bindi del 1999 che ha collegato di nuovo il servizio sanitario nazionale ai suoi principi originari. Venti anni di continui aggiustamenti che hanno lasciato traccia nei nodi irrisolti e nelle tensioni che ancora resistono: il pendolo del regionalismo sanitario, che continua a oscillare fra ipotesi di centralizzazione e istanze di regionalismo differenziato; la questione dell’aziendalizzazione, panacea per alcuni e dannazione per altri… gigantismo per (quasi) tutti. E poi l’eterna tentazione dell’universalismo selettivo, una singolare soluzione che prevede di salvare un sistema rendendolo sostenibile ma tradendo contemporaneamente il suo principio fondamentale, l’universalismo equitativo.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le riforme sanitarie in Italia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *