Maltrattamento all’infanzia

Manuale per gli operatori dell’area pediatrica

Anno:
Pagine: 380
Collana: Prospettive
Uscita prevista: giugno
  • Descrizione
  • Recensioni (0)

Descrizione

Il maltrattamento all’infanzia rimane la più frequente, grave e sottodiagnosticata malattia cronica dell’età pediatrica, con sequele anatomiche cerebrali permanenti ed esiti invalidanti sia per la persona che per tutta la comunità. Per fronteggiare efficacemente questa situazione è bene tener presente che il maltrattamento sfugge a un inquadramento semplicemente biomedico e richiede al pediatra di uscire dalle mura dell’ambulatorio e aprirsi a molteplici prospettive, accogliendo, oltre al tradizionale approccio clinico, una visione psicologica, ambientale, sociale e legale.

Questo nuovo e necessario approccio al bambino maltrattato o a rischio di abuso trova i pediatri spesso impreparati. Il libro nasce dall’intento di fornire al pediatra  e ogni operatore sanitario dell’area infantile una guida formativa che lo accompagni nel far fronte al fenomeno del maltrattamento e abuso al bambino. Gli autori dei diversi capitoli del libro sono clinici, pediatri di famiglia e psicologi, che lavorano quotidianamente a contatto con le famiglie. L’obiettivo che si sono proposti è di affrontare operativamente il maltrattamento e descrivere la complessità del fenomeno dell’abuso in tutti i suoi aspetti e non solo dalla prospettiva prettamente clinica, che è comunque ampiamente documentata.

L’intervento terapeutico nei casi accertati di abuso, la discussione sull’approccio multidisciplinare, l’impegno a costruire una rete territoriale e a conoscere le possibili risorse della comunità sono temi che riguardano una moderna visione del problema, la dimensione ecobiologica appunto, che coinvolge non solo gli operatori della sanità ma tutte quelle figure professionali, dagli assistenti sociali agli educatori e agli psicologi che hanno uno stretto legame con il bambino e il suo sviluppo. Anche a loro è quindi dedicato il libro, oltre che ovviamente ai pediatri di famiglia, ospedalieri e di comunità, ai medici di medicina generale, di pronto soccorso e di continuità assistenziale che sempre più sono coinvolti nell’assistenza al bambino e all’adolescente.

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Maltrattamento all’infanzia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *