Vaccini

Il diritto di (non) avere paura

Disponibile

 14,00

ISBN: 978-88-490-0652-0 Tipologia: , Argomenti: , Autore/Curatore: Roberta Villa
Anno:
Pagine: 220
Edizione: Seconda edizione
Libro del mese: Ottobre 2019
  • Descrizione
  • Recensioni (0)
  • Pagine aperte

Descrizione

Tutti abbiamo il diritto di avere paura. Accanto a questo diritto, abbiamo però anche il dovere di informarci, riflettere e fare poi le scelte più vantaggiose per noi stessi e per i nostri figli. Per questo Roberta Villa, giornalista scientifica laureata in medicina, oltre a passare in rassegna i punti critici più spesso chiamati in causa nel dibattito sui vaccini, si dedica con attenzione alla ricostruzione e all’analisi del fenomeno antivaccinista. Ponendo le basi per un dialogo con gli incerti. Perché se è vero che la diffidenza verso i vaccini è basata anche sulla scarsa conoscenza, le strategie per superarla devono saper comprendere le ragioni di questa ostilità. I meccanismi sociali, culturali e psicologici che rendono le persone facili vittime di fake news, in particolare delle tante che circolano sui temi della salute, sono gli stessi anche al di fuori del tema dei vaccini: l’autrice offre uno strumento per analizzarli e possibilmente evitarne le conseguenze. Grazie al linguaggio scorrevole il testo si rivolge a chi non ha competenze specialistiche, ma è interessato, come genitore e come individuo, all’argomento specifico e, più in generale, a come si diffondono e si consolidano le conoscenze riguardanti la salute. Ma in virtù della ricchezza di dati, dell’ampiezza dell’analisi e dei riferimenti alla letteratura scientifica il libro può essere fonte di utili informazioni anche per giornalisti e comunicatori della scienza, personale sanitario, pediatri, operatori dei servizi di igiene, consultori e centri vaccinali.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Vaccini”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *