In primo piano

Macedonia optimism-based

Nonostante gli indici di borsa, lo spread e i ristoranti pieni d’italiani suggeriscano che il Paese è alla frutta, abbiamo trovato degli amici non del tutto sicuri che sia proprio così.

Alessandro Liberati è dell’idea che “se ci fosse una buona organizzazione della cucina potremmo fare una fantastica macedonia di cose importanti che abbiamo. È importante che in un momento di rischio si mettano sul piatto le esperienze di miglioramento della qualità e valorizzare le buone pratiche che hanno funzionato.” Il frutto che non può mancare nella macedonia? “L’ottimismo.”

Dunque, la crisi economica è un punto di arrivo o di partenza? “In realtà, la crisi è un’importante occasione”, ribadisce Massimo Brunetti. “Occasione perché è il momento in cui possiamo riorganizzare e andare verso i nuovi modelli socio-sanitari.”

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.