Commenti

Lettori, scrittori, editori

Vale ancora la pena immaginare dei progetti capaci di invitare il medico a trovare il tempo per riflettere, ragionare, confrontarsi con i colleghi attraverso la lettura? Secondo Guido Giustetto sì e il presidente dell’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri di Torino lo ha spiegato in apertura di un incontro che si è svolto al Dipartimento di epidemiologia di Roma. Si trattava di una delle frequenti talk della Biblioteca Alessandro Liberati, curata dal Pensiero Scientifico Editore insieme al Deplazio, diretto da Marina Davoli che ha dato il benvenuto ai molti presenti. Giustetto ha voluto fortemente costruire uno spazio – nato nove mesi fa all’indirizzo ilpunto.it - che è un luogo di confronto, di dialogo ma anche di provocazione culturale. | Continua...

Advocacy, un conflitto per costruire salute mentale

“L’advocacy è efficace nella misura in cui coinvolge tutti i protagonisti e si viene a creare un tavolo di concertazione, di negoziazione democratica e di crescita dei bisogni dei gruppi diversi”, commenta Benedetto Saraceno, co-autore del libro Advocacy per la salute mentale, pensato e scritto a cittadine e cittadini, associazioni e istituzioni. | Continua...

Insieme per la difesa della salute mentale: come?

La nota di Nerina Dirindin, ex-senatrice economista, Coripe Piemonte e della Scuola di Management ed Economia dell'Università di Torino, sul libro Advocacy per la salute mentale, una guida pratica per cittadine e cittadini, associazioni e istituzioni. | Continua...

Stiamo vicini

L’epidemia di SARS-CoV-2 è un dramma per molti . Infermieri, medici, farmacisti, dirigenti sanitari, professionisti dell’emergenza stanno garantendo straordinarie quantità e qualità di lavoro. Anche noi stiamo inventando.... In giorni in cui si raccomanda il distanziamento sociale, vi chiediamo una trasgressione: quella di starci vicini.

| Continua...