In primo piano

In direzione ostinata e contraria

John Snow andava a piedi ed è l’eroe della shoe-leather epidemiology. Pagava le proprie ricerche di tasca sua e l’establishment medico della Londra di metà Ottocento lo sabotava non citandolo. Il suo libro sulle modalità di diffusione del colera – Cattive acque – è un classico della medicina moderna e, nella nuova edizione appena uscita, potrebbe fare bella figura sullo scaffale non solo degli epidemiologi ma anche di molti clinici italiani. Edizione curata da Tom Jefferson che ricorda quanto sia importante fare attenzione al contesto dove si riferiscono i dati e alla fonte dei finanziamenti ricevuti. Quello intitolato a Snow è famoso: ma ci sarà mai un pub a Londra dedicato Tom? L’interessato consiglia di attendere…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.