In primo piano

Duecento anni di NEJM

Il New England Journal of Medicine celebra due secoli di pubblicazione ininterrotta con una serie di articoli ed effetti molto speciali.

Lo storico della medicina Allan Brandt ricorda le tappe fondamentali, dalla sua fondazione a Boston nel 1812 fino ai nostri giorni.

Il primo articolo del primo fascicolo fu una descrizione dell’angina pectoris: Elizabeth G. Nabel e Eugene Braunwald, per l’anniversario del NEJM, ripercorrono con una review i progressi compiuti da allora nella comprensione della patogenesi delle cardiopatie, mettendo in luce l’interazione tra scienza e medicina.

E ora gli effetti speciali: al NEJM sono riusciti a riunire in una timeline interattiva 200 anni di articoli (articoli di ricerca, casi clinici e review). Ogni puntino che compone il grafico corrisponde a un articolo e ha un colore che ne indentifica la specializzazione medica di riferimento. Ogni colonna verticale corrisponde a un fascicolo della rivista. Queste le informazioni base, il resto potrete scoprirlo da soli collegandovi al sito.

Infine: sulla pagina internet dedicata all’evento potete trovare videointerviste, partecipare a concorsi, scrivere messaggi, postare video e molto altro…

arabella festa

Fonti
Brandt AM. A Reader’s Guide to 200 Years of the New England Journal of Medicine. N Engl J Med 2012; 366: 1-7
Nabel EG, Braunwald E. A tale of coronary artery disease and myocardial infarction. N Engl J Med 2012; 366: 54-63.

La pagina che raccoglie gli articoli dedicati all’anniversario del NEJM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.