In primo piano

Farmaci essenziali per tutti: la lista dell’Oms

Il prossimo 28 aprile si terrà in UniMi un convegno promosso dal Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute dell’Università degli Studi di Milano in collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Il convegno riunirà presso la sala Napoleonica della Statale, nel centro di Milano, alcuni dei più nomi illustri della ricerca italiana e internazionale.

Tema della giornata: come possono la ricerca indipendente, l’università, gli apparati di governance e i sistemi di valutazione dei farmaci concorrere a garantire l’accesso ai farmaci essenziali a tutti coloro che ne abbiano necessità. Un accesso messo a rischio dall’incremento esponenziale del prezzo dei farmaci e dalla dispersione delle risorse su molecole che apportano marginali benefici.

Si alterneranno presentazioni sul ruolo della ricerca indipendente (Prof. Silvio Garattini), gli effetti della mancata pubblicazione dei risultati degli studi negativi (Prof.ssa Kay Dickersin), il ruolo delle riviste scientifiche internazionali (Dr. David Moher), l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Dr. Nicola Magrini), i programmi internazionali di accesso ai farmaci (Dr. Selina Lo, The Lancet) e il ruolo dell’università (Martin Manuel, studente di medicina).

La conferenza e il dibattito sono pubblici.

Farmaci essenziali: la Lista Modello dell’Organizzazione Mondiale della Sanità
Migliorare le evidenze per estendere l’accesso alle cure
Milano, 28 aprile 2016
Il programma (PDF: 350 Kb)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *