In primo piano

Il nuovo sito Cochrane si presenta vestito di blu e viola

La Cochrane è online con un nuovo sito, all'insegna del "less is more".

Meno testi in homepage, molto più spazio bianco, acceso dal contrasto tra blu e viola. L'intento dichiarato è rivolgersi a un pubblico più vasto "to make it easier for those who are not part of the Cochrane community (at least not yet!) to understand what we do".

Sul menu principale segnaliamo Healthevidence con, in evidenza, gli argomenti delle revisioni sistematiche più conosciute. Al piede della pagina, in grigio, i partner più significativi: l'Organizzazione Mondiale della Sanità, Wikipedia e AllTrials, la campagna per la registrazione di tutti i trial e la divulgazione di tutti i loro risultati.

Al centro della schermata notizie che invitano a conoscere meglio l’attività della Cochrane.
Best of the Cochrane Library: 2014 in review, con una serie di top 5 delle revisioni sistematiche, podcast e Clinical Answers.
Cochrane identifies priority topics for review: un lavoro di prioritarizzazione per la redazione di nuove revisioni sistematiche e per l’aggiornamento di quelle già pubblicate che ha coinvolto i Cochrane Review Group e le istituzioni internazionali. L’obiettivo: andare incontro alle esigenze legate all’assistenza e alle politiche sanitarie.

Nuova grafica anche per la sezione dedicata alla Cochrane Library, con gli stessi colori dominanti, blu e viola, e una migliore organizzazione dei contenuti, rispetto alla precedente versione.

arabella festa

Per approfondire
Mark Wilson (CEO): Chief Executive OfficerAnnouncing Cochrane's new brand identity, January 30, 2015
The new Cochrane Library has arrived
David Tovey (Editor in Chief The Cochrane Library): Best of the Cochrane Library: 2014 in review, January 30, 2015
Ruth Foxlee (Information Specialist), David Tovey (Editor in Chief): Cochrane identifies priority topics for review, January 30, 2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.