In primo piano

Il Pensiero Scientifico a Più libri più liberi. Giovedì 7 dicembre “Less is more”

Come di consueto, anche quest’anno Il Pensiero Scientifico Editore sarà presente con un suo stand (A04) alla Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria Più libri più liberi che si svolge dal 6 al 10 dicembre presso lo spazio espositivo La Nuvola di Roma.

Giovedì 7 dicembre alle 14.30 presso lo Spazio Regione Lazio si terrà l’incontro dal titolo Less is more: ascolto e dialogo per valutare la cura e la comunità come corpo curante.

La discussione verterà sul tema della partecipazione della persona al percorso di cura, in un’alleanza con il contesto che significa ricerca di coesione sociale, di una possibilità̀ di cambiamento e sviluppo. In questa prospettiva, la comunità come corpo curante può assumere su di sé funzioni di accudimento che non necessariamente devono essere demandate ai servizi sanitari.

Ne discuteranno:

Pompeo Martelli, direttore del Museo Laboratorio della mente

Luca De Fiore, direttore del Pensiero Scientifico Editore

Sandro Spinsanti, direttore dell’Istituto Giano per le Medical Humanities

Nel corso dell’incontro si parlerà dell’esperienza della Biblioteca Alessandro Liberati (BAL) e del libro I Gatti della signora Augusta e altre storie slow di cura sobria e rispettosa  di Paola Arcadi, Marco Bobbio, Michela Chiarlo, Violetta Plotegher, Sandro Spinsanti, Sandra Vernero, Alfredo Zuppiroli, pubblicato da Il Pensiero Scientifico Editore.

La casa editrice, nel corso degli anni, ha pubblicato numerosi libri sui temi dell’appropriatezza e della sobrietà nell’assistenza sanitaria, tra i quali ricordiamo in modo particolare Sovradiagnosi. Come gli sforzi per migliorare la salute possono renderci malati  a cura di Gilberth Welch, la cui edizione italiana è stata curata dal Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario Nazionale (Dep), e il recentissimo La sanità non è sempre salute  di Carlo Saitto.

Erica Sorelli
Ufficio Stampa Il pensiero Scientifico Editore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *