In primo piano

Medicina di base a misura di giovani

Quanta attenzione dedicano i medici di base alle esigenze dei soggetti più giovani?

Per rispondere a questa domanda un gruppo di ricercatori norvegesi ha condotto un ampio studio, pubblicato su Family Practice, prendendo in esame più di 300 mila visite a soggetti di età compresa tra i 15 e i 24 anni.
Lo studio mostra una tendenza dei medici ad assegnare una priorità particolarmente bassa ai pazienti più giovani quando hanno un elevato carico di lavoro: è importante acquisire consapevolezza di questo meccanismo, dichiarano gli autori, è infatti il primo passo per avere una medicina di base più disponibile nei confronti di giovani e adolescenti.

Ma quali dovrebbero essere le caratteristiche di un’assistenza di base aperta alle esigenze giovanili?
L’articolo del Lancet Youth-friendly primary-care services: how are we doing and what more needs to be done? fornisce utili informazioni, con una sintesi delle indicazioni OMS.

Fonti

Hetlevik Ø, Haug K, Gjesdal S. Young people and their GP: a register-based study of 1717 Norwegian GPs. Fam Pract 2010 27(1): 3-8; doi:10.1093/fampra/cmp073.
Tylee A, Haller DM, Graham T, Churchill R, Sanci LA. Youth-friendly primary-care services: how are we doing and what more needs to be done? Lancet 2007; 369 (9572): 1565-73; doi:10.1016/S0140-6736(07)60371-7.

arabella festa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.