In primo piano

Visite ambulatoriali? Alto gradimento

Siete soddisfatti dei medici di base e dei medici specialisti presso i quali effettuate visite ambulatoriali? Se la risposta è “sì”, siete in buona compagnia, almeno secondo due studi pubblicati dalla rivista specializzata Health Outcomes Research in Medicine.

I ricercatori dell’University of Michigan School of Public Health and College of Pharmacy coordinati da Rajesh Balkrishnan hanno dapprima analizzato i dati raccolti dal sito internet DrScore.com, un campione di circa 12.000 persone che esprimono giudizi sui loro medici curanti attraverso 9 parametri di giudizio con voti da 0 a 100 (un paziente è definito soddisfatto con score ≥70). È emerso che lo score medio di soddisfazione dei lettori di DrScore.com nei confronti dei medici di base è 79,4, mentre gli specialisti si fermano a 75,5. Il principale motivo di insoddisfazione? Le attese per ottenere una visita: i pazienti dei medici di base denunciano di dover attendere da 0 a 2 giorni per una visita, mentre nel caso degli specialisti i tempi d’attesa possono essere ben superiori: al superare delle 2 settimane di attesa, il gradimento da parte dei pazienti precipita. Da notare anche come la soddisfazione decresca al crescere dell’età dei pazienti.

In una seconda fase il team guidato da Balkrishnan ha messo a confronto i dati di DrScore.com con quelli del National Ambulatory Medical Care Survey, un sondaggio validato effettuato su 14.984 pazienti, per allineare l’età dei frequentatori del sito agli standard dei pazienti ambulatoriali ‘reali’ (tra i quali ci sono ovviamente più anziani) e ha preso in esame solo i giudizi sui medici con più di 10 valutazioni ricevute tra 2004 e 2010 per avere dati più rappresentativi. Lo score medio di soddisfazione a questo punto si è rivelato decisamente più elevato: considerando una scala da 0 a 10, la media si è attestata su 9,28; meno del 2% dei voti era uno 0 o un 1.

Commenta Balkrishnan: “Il ruolo dei pazienti nelle decisioni riguardo al percorso terapeutico diventa sempre più importante. Quindi la soddisfazione dei pazienti è un indicatore molto importante degli outcome di salute e un fattore decisivo dell’assistenza sanitaria in generale e ambulatoriale in particolare”. Perché però i giudizi dei pazienti sono così positivi se invece non si fa altro che sentir parlare di malpractice? “I casi di insoddisfazione sono di meno però vengono molto pubblicizzati, naturalmente, e questo indirizza la percezione del pubblico”.

david frati

Fonti
– Adolph M, Wu J, Feldman SR, Balkrishnan R. Who Will Take Care of Us? Exploring Differences in Respondents’ Satisfaction with Primary Care vs Specialty Care Physicians. Health Outcomes Research in Medicine 2011.
– Tehrani AB, Camacho FT, Feldman SR, Balkrishnan R. Patient Satisfaction with Outpatient Medical Care in the United States. Health Outcomes Research in Medicine 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.