In primo piano

La stagione degli amori veri

“Scrivere per me non è un di più: è parte essenziale del mio lavoro. La sfida è trovare il tempo per leggere. Soprattutto da quando la medicina narrativa è diventata di moda...”, ci racconta Sandro Spinsanti, bioeticista. La sua professione è iniziata con una “bocciatura” che ha dato inizio alla stagione degli amori, quelli veri: la formazione e la divulgazione. La sua maggiore soddisfazione professionale? Il consenso informato. E la più grande delusione? Il consenso informato... | Continua...

Web Presentation Conference​: Intelligenza artificiale e medicina digitale

Venerdì 12 marzo, dalle 17:30 alle 19:30, Gianni Tognoni presenterà in streaming il libro Intelligenza artificiale e medicina digitale di Giampaolo Collecchia e Riccardo De Gobbi, recentemente pubblicato dal Pensiero Scientifico Editore. Oltre agli autori, prenderanno parte alla Web Presentation Conference Gaia Marsico, Mariella Immacolato e Diana Bonuccelli del Comitato per l’Etica Clinica, in collaborazione con il quale è stato organizzato l’evento. | Continua...

Giornata mondiale contro l’obesità, a confronto con Laura Dalla Ragione

Giovedì 4 marzo si celebra la Giornata mondiale contro l’obesità. Negli ultimi decenni, l’incidenza dell’obesità ha raggiunto una diffusione tale da essere considerata una vera e propria emergenza pandemica. Ma è solo nel 2019 che l’obesità viene riconosciuta dal Parlamento in Italia come patologia cronica, con specifiche risorse dedicate alla prevenzione e alla terapia. In Italia, una persona su dieci risulta affetta dalla patologia, e il dato è particolarmente allarmante guardando alla popolazione giovanile. | Continua...

Forward for Kids, la pandemia vista con gli occhi dei bambini

Il  progetto Forward non si ferma. Nonostante le difficoltà del momento, esce il primo numero di Forward for Kids, nato a partire dall’idea di una bambina, Greta, in cui si racconta la pandemia di covid-19 ai bambini delle elementari. Risposte comprensibili e plausibili per aiutarli a farsi un’idea corretta di quello che sta succedendo. Risposte che li mettano in grado di decifrare “paroloni” e sigle incomprensibili, che li aiutino a sopportare la solitudine, la noia dell’isolamento forzato, la mancanza degli amici, la distanza dagli insegnanti. | Continua...