Pagine aperte

Tutti per uno, uno per tutti

Roberta Villa presenta la seconda edizione del libro Vaccini. Il diritto di (non) avere paura. Tutti abbiamo il diritto di avere paura. Accanto a questo diritto, abbiamo però anche il dovere di informarci, riflettere e fare poi le scelte più vantaggiose per noi stessi e per i nostri figli. | Continua...

Cambio di paradigma

La cronicità ha un suo peso per i pazienti. E anche per i medici. La cronicità significa sempre lo stesso problema, nessuna sfida e spesso nessuna riconoscenza rispetto a chi lavora con le acuzie o ancor di più nell’emergenza. Ne parliamo con Dagmar Rinnenburger, autrice del libro La cronicità. | Continua...

Dall’EBM alla rivoluzione del paziente

Perché ci ribelliamo: una rivoluzione per una cura attenta e premurosa è l'impressionante sintesi di molti lavori svolti da Victor Montori fino ad oggi e della sua visione del futuro della clinica medica. Il libro equivale a una chiamata alle armi per pazienti e clinici per recuperare il terreno che è stato perso (è la sua convinzione) con l'industrializzazione dell'assistenza sanitaria. Per me, leggere il libro è stato come testimoniare l'arco dall'entusiasmo originale per l'EBM generato dal diagramma della Mulrow, fino all'esplorazione approfondita (quasi tridimensionale) dei fattori che contribuiscono al processo decisionale clinico all'inizio del XXI secolo. Ben fatto Victor o dovrei dire “Vamos, vamos!”, scrive Sean F. Dinneen sulla rivista Endocrine. | Continua...

Prendersi cura del dialogo

"Ho la pretesa di insegnarla, la comunicazione. Quasi sempre a quelli che vengono definiti "adulti competenti": medici, insegnanti, educatori, infermieri. E spesso mi sento dire: ma cosa c’è da imparare? Come pensi che avremmo fatto il nostro lavoro finora, se non sapessimo comunicare? Comunicare è una cosa spontanea, c’è chi lo fa meglio e chi peggio, ma non si insegna e non si impara. Per comunicare bisogna innanzitutto intendersi: e allora, che cosa intendiamo per "comunicazione"?  E ancora: chi è il paziente? Di che cosa è fatto un dialogo?". Dal libro di Silvana Quadrino: Il dialogo e la cura. | Continua...