Pagine aperte

Dall’EBM alla rivoluzione del paziente

Perché ci ribelliamo: una rivoluzione per una cura attenta e premurosa è l'impressionante sintesi di molti lavori svolti da Victor Montori fino ad oggi e della sua visione del futuro della clinica medica. Il libro equivale a una chiamata alle armi per pazienti e clinici per recuperare il terreno che è stato perso (è la sua convinzione) con l'industrializzazione dell'assistenza sanitaria. Per me, leggere il libro è stato come testimoniare l'arco dall'entusiasmo originale per l'EBM generato dal diagramma della Mulrow, fino all'esplorazione approfondita (quasi tridimensionale) dei fattori che contribuiscono al processo decisionale clinico all'inizio del XXI secolo. Ben fatto Victor o dovrei dire “Vamos, vamos!”, scrive Sean F. Dinneen sulla rivista Endocrine. | Continua...

Prendersi cura del dialogo

"Ho la pretesa di insegnarla, la comunicazione. Quasi sempre a quelli che vengono definiti "adulti competenti": medici, insegnanti, educatori, infermieri. E spesso mi sento dire: ma cosa c’è da imparare? Come pensi che avremmo fatto il nostro lavoro finora, se non sapessimo comunicare? Comunicare è una cosa spontanea, c’è chi lo fa meglio e chi peggio, ma non si insegna e non si impara. Per comunicare bisogna innanzitutto intendersi: e allora, che cosa intendiamo per "comunicazione"?  E ancora: chi è il paziente? Di che cosa è fatto un dialogo?". Dal libro di Silvana Quadrino: Il dialogo e la cura. | Continua...

Tempi lunghi di attesa? Eliminiamo le code!

Con approcci diversi, con una nuova cultura, possiamo cambiare la struttura dei nostri sistemi e, liberando anche possibili risorse, ottenere risultati fino a oggi impensabili. Possiamo sperimentare un nuovo e diverso modo di affrontare i problemi proprio partendo dalle liste d’attesa. Dal libro Liste di attesa in sanità, di Carlo Rinaldo Tomassini. | Continua...

Attendere chi, attendere cosa? Dove?

Ora le liste di attesa sono presenti dappertutto: sono fisiche, virtuali, orali, scritte sulle agende, informatizzate. Ma l’attesa genera sempre apprensione, specie un’attesa per qualche cosa che riguarda la propria salute. E le attese punteggiano il percorso di cura, scrive Marco Geddes da Filicaia. Prima di circoscrivere il tema del libro Liste di attesa in sanità, che si basa su un’esperienza reale, portata avanti per anni nella realtà di un’Azienda sanitaria, diamo un’occhiata a dove e – se la disponibilità di dati lo consente – a quanto si attende. | Continua...