logo_vappe

Banner
Numero 880, 1 aprile 2020

DAL WEB

Alla ricerca di risposte

I cittadini chiedono risposte rapide all’emergenza Covid-19. Probabilmente “male abituati” pensano che una soluzione farmacologica sia a portata di mano. Magari potendo contare su quelle scorciatoie che negli ultimi anni hanno permesso l’approvazione di terapie che, a poca distanza dalla loro introduzione, non si sono rivelate una cura. È una straordinaria occasione per aumentare la health literacy dei cittadini e ogni sforzo per spiegare “come capire se una cura funziona” si rivelerà un investimento prezioso per la sanità pubblica. L’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) sta facendo un grande lavoro di informazione sul proprio sito e il nuovo direttore generale ha inaugurato un modo diverso di comunicare, anche parlando direttamente ai cittadini nella conferenze stampa alla Protezione civile e durante confronti televisivi. Ma il grande impegno dell’Aifa è soprattutto nella valutazione degli studi clinici che possono dare il via libera alla sperimentazione di nuove strategie terapeutiche. Lo spiega Antonio Addis, del Dipartimento di epidemiologia della Regione Lazio Asl Roma 1 e della Commissione tecnico scientifica dell’Aifa. Franco Perrone, infine, garantisce che sperimentare in tempi di crisi non solo è possibile, ma è doveroso. Può essere possibile solo con una grande determinazione e con un una forte ottica di sanità pubblica.

I video di Forward
Antonio Addis | Cosa valutare per dare risposte efficaci? »
Francesco Perrone | Perché sperimentare un farmaco in emergenza? »

Le risposte di Dottore ma è vero che…
Esiste un farmaco “miracoloso” per la Covid-19? »
I farmaci sperimentali possono essere usati subito? »

In vetrina

Hazel Thornton, Iain Chalmers, Imogen Evans
Come sapere se una cura funziona

Una migliore ricerca per un’assistenza migliore
Per te a soli 16,00 13,60 €
Riservato ai lettori di Va’ Pensiero

In vetrina

Archibald Leman Cochrane
Efficienza ed efficacia
Riflessioni sui servizi sanitari
Per te a soli 18,00 15,30 €
Riservato ai lettori di Va’ Pensiero

Covid-19

L’urgenze di sapere

Vedremo se la pandemia scuoterà alle fondamenta dei sistemi sociali ed economici iniqui ma, intanto, una lettura attenta di quello che sta succedendo svela dei cambiamenti di scenario che potrebbero essere destinati a conservarsi anche quando la Covid-19 avrà perduto la propria forza dirompente. Dottprof.com »

Covid-19

Gli invisibili

Negli Stati Uniti milioni di vulnerabili sono spariti dalla Grande Crisi. Senza accesso garantito alle cure. Questi invisibili sono deboli, vulnerabili, senza accesso garantito alle cure, vittime potenziali di un virus ancora più aggressivo: l’oblio. Per loro la battaglia contro la Covid-19 è ancora più ardua. Saluteinternazionale.info »

Dentro il ciclone

Ora più del solito Stefano Savonitto, direttore della Cardiologia dell’ospedale di Lecco, si trova a dover fare i conti con la carenza di risorse e di personale. E come molti altri colleghi ha visto la sua quotidianità stravolta dall’emergenza coronavirus. “C’è questo clima di attenzione continua che poi ti stanca…”. Sentichiparla.it »

I do not see any reason why economy should be more in trouble with social distancing than with uncontrolled pandemia.Guido Caldarelli, Twitter 26.03.2019