logo_vappe

Banner
Numero 812, 10 ottobre 2018

Pagine aperte

L’arte della conversazione

Se per Victor Montori serve ribellarsi per mettere in salvo una medicina industrializzata, di poche parole, per Sandro Spinsanti l’arma vincente è “la conversazione tra i professionisti sanitari, portatori del sapere scientifico, e i curati, ricchi della propria biografia e dei propri valori”. Come racconta nel suo nuovo libro La medicina salvata dalla conversazione il dialogo con il paziente indica un rapporto in cui i conversanti si guardino negli occhi, si rispettino reciprocamente, valorizzino i rispettivi contributi e ruoli per arrivare insieme attraverso l’ascolto reciproco a decisioni condivise.  “È questa la buona medicina a cui aspiriamo, da porre sotto l’egida di una nuova civiltà della conversazione in medicina”.

VIDEO | Intervista a Sandro Spinsanti »
Prefazione (PDF: 650 Kb) »
Indice (PDF: 880 Kb)  »

In vetrina

Sandro Spinsanti
La medicina vestita di narrazione
A soli 15,00 12,75 € »
(Riservato agli iscritti a Va’ Pensiero)

In vetrina

Sandro Spinsanti
La medicina salvata dalla conversazione
A soli 12,00 10,25 € »
(Riservato agli iscritti a Va’ Pensiero)

In agenda

Linee guida e Pdta

Ha ancora senso richiamare i professionisti sanitari ad osservare le raccomandazioni di linee guida e Pdta consapevoli dell’incertezza del sapere scientifico? È solo una delle domande – forse quella a cui è più difficile rispondere – che circolerà al convegno dell’Associazione Liberati Network italiano Cochrane. Quest’anno l’appuntamento è condiviso con la Società italiana di statistica medica ed epidemiologia clinica.
A Roma, giovedì 8 novembre. »

In primo piano

Lo spreco in sanità

In un articolo “controcorrente” pubblicato sul Nejm si afferma che la caccia allo spreco, portata avanti con zelo missionario, rischia di oscurare la base complessa delle prove, perpetuando racconti semplicistici riguardo la dimensione, le cause e le soluzioni dello spreco. E se venisse fuori che dove si spende di più si hanno anche migliori risultati di salute? Il punto sull’eccesso in ambito sanitario oggi. Saluteinternazionale.info »

Alcol e tumore

È ormai ampiamente accettato che l’abuso di alcol costituisce un fattore di rischio per lo sviluppo di molte forme di cancro. Tuttavia, questa non è l’unica relazione possibile tra alcolismo e cancro. Uno studio italiano, recentemente pubblicato su Alcohol and Alcoholism, evidenzia che in pazienti con tumore in fase avanzata e in trattamento attivo l’alcolismo è molto diffuso e sottodiagnosticato. Torinomedica.org »

Who cares about the world’s oceans? Too few, and almost no-one in health. This indifference is shocking and dangerous.Richard Horton, The Lancet, 6 ottobre 2018