logo_vappe

Banner
Numero 851, 31 luglio 2019

PAGINE APERTE

Compagni di viaggio

Leggiamo in media 17 minuti al giorno, sei minuti in meno di quindici anni fa. Le donne leggono di più degli uomini: quasi 20 minuti contro 13. Legge un po’ di più chi vive in campagna rispetto a chi abita in città. In India si legge il doppio che in Italia: in pochissime nazioni si legge meno che da noi. Ma ora è estate e finalmente siamo tornati in libreria scoprendo che un po’ è vero che gli editori italiani fanno fatica ad essere arguti, arditi e creativi… Quali libri vogliamo portare con noi in vacanza? Abbiamo chiesto ad alcune amiche e amici qualche consiglio di lettura che non sia condizionato dall’attualità, i libri più belli o più divertenti, più profondi o più folgoranti, quelli che hanno lasciato un segno e modificato il loro sguardo. Sguardo sul mondo e sulla sanità o sulla cura.

Dottprof.com | È agosto: ora dimmi di te! »

In vetrina

Maurizio Bonati
Attraverso lo schermo
Cinema e autismo in età evolutiva
Per te a soli 14,00 11,90 € »
(Riservato agli iscritti a Va’ Pensiero)

In vetrina

Silvana Quadrino
Il dialogo e la cura
Le parole tra medici e pazienti
A soli 22,00 18,70 € »
(Riservato agli iscritti a Va’ Pensiero)

In primo piano

Teatri di guerra

L’epidemia di Ebola in Congo è una emergenza sanitaria mondiale: lo ha dichiarato poche settimane fa l’Oms. Nelle circostanze più difficili, tra paura e coraggio, è stato fatto un lavoro straordinario di cui sono stati protagonisti anche numerosi operatori italiani. L’epidemia attuale di Ebola, ha precisato il medico Francesco Vairo in un meeting del progetto Forward, è sostanzialmente un problema sociale e civile. È ora che il mondo ne prenda atto e raddoppi l’impegno. Quotidianosanita.it »

In primo piano

Parole di civiltà

Civiltà è un concetto ricorrente nel dibattito pubblico che viene dato per scontato. Ma ognuno ha una sua idea su quale sia il significato di questa parola. Tale è la confusione su cosa voglia dire “civiltà” che qualcuno la invoca per giustificare l’accoglienza verso i migranti e qualcun’altro per sostenere il motto “prima gli italiani”. Un’indeterminatezza imbarazzante per una parola che troviamo tutti i giorni tra le nostre letture. E che non è passata inosservata. Sentichiparla.it »

Questioni di fiducia

Ci sono aree del sapere in cui, nonostante l’innovazione tecnologica abbia reso possibile l’accesso a un quantitativo smisurato di informazioni, il parere degli esperti è ancora necessario. La medicina è senza dubbio uno di questi. Come preservare (o migliorare) la fiducia tra medico e paziente in un contesto caratterizzato da continue innovazioni tecnologiche, quali per esempio quelle nell’ambito dell’intelligenza artificiale? Se ne è parlato sul JAMA. Torinomedica.org »

Children and adults were connected in meaningful ways on both sides with the recognition that the actions that take place on one side have a direct consequence on the other side.Ronald Rael sull’installazione che vuole “abbattere” il muro tra e Stati Uniti e Messico, Instagram 29.07.2019